Aglio Nero di Voghera


0.00 

Aglio Nero di Voghera: *

Ulteriori informazioni


Storia, origini e caratteristiche dell’aglio nero

L’origine dell’aglio è molto incerta: si pensa addirittura che questo alimento fosse già conosciuto e utilizzato sia come farmaco nei riti magici sia per uso alimentare dagli antichi Egizi, dai Greci e dai Romani.

L’aglio nero nasce in Corea nel 2004, grazie alla fermentazione dei bulbi di aglio fresco a una determinata temperatura ed umidità, e presto si diffonde in America ed Europa. 

Il processo di fermentazione è il primo passaggio per la realizzazione dell’aglio nero, dura 30 giorni e non prevede nessun tipo di trattamento con conservanti o additivi. La seconda fase, che dura ben 45 giorni, permette all’aglio di assumere lo stravagante colore nero. Grazie all’ossidazione si colorano gli spicchi, si ammorbidiscono e viene eliminato quel sapore pungente tipico dell’aglio tradizionale. Inoltre, durante questa lavorazione gli spicchi diventano più delicati e con un caratteristico retrogusto di liquirizia.

Generalmente l'aglio nero non dà problemi di digeribilità, infatti è stato anche definito un "aglio a prova di bacio"! L’aglio nero non ha odore e ha un sapore molto più dolce rispetto all’aglio tradizionale.

A prima vista, questa varietà d’aglio lascia un po’ dubbiosi, soprattutto a causa del colore nero ma, in realtà, nasconde numerose proprietà benefiche per il nostro organismo.